Ultime ore d’attesa per lo spettacolo dal titolo Bar Stella, scritto e diretto da Tino Caspanello che stasera, alle ore 21.00,  debutterà in prima nazionale  al Teatro dei 3 Mestieri di Messina   per la stagione “Umane Imperfezioni”. 

Bar Stella, racconta la solitudine che si annida nella periferia di una grande città. Solitudini  che cercano una luce sotto la quale incontrarsi e potere dipanare la matassa di vite che altrimenti scorrerebbero una accanto all’altra senza mai dialogare, due fratelli che si cercano, due fratelli il cui destino sembra fondersi in un’unica soluzione e una donna, la proprietaria del bar, che rielabora la routine di giorni sempre uguali, cercando di trattenere accanto a sé il mondo che scorre davanti ai suoi occhi. E ci sono le parole, pesanti a volte, le parole che non vorremmo mai sentirci dire, quelle che fanno male, e quelle che salvano e restituiscono agli uomini la loro dignità e il coraggio di guardare oltre l’apparente insensatezza dell’agire umano. 

 A dare vita ad uno dei più grandi drammi dell’umanità  saranno  gli attori Francesco BiolchiniTino Calabrò Cinzia Muscolino, che offriranno al pubblico uno spettacolo caratterizzato da grandi e intense emozioni ma anche spunti di profonda  riflessione per ribaltare una condizione che sembra immutabile. Condizione spesso creata dall’inarrestabile evolversi del progresso che, pur apportando grande benessere  nelle vite di tutti noi, ha altresì creato nuove solitudini entro le quali barricarsi.

La  pièce sarà replicata  domani, sempre alle ore 21.00, mentre domenica andrà in scena alle ore 19.00 per assaporare pienamente il tema di uno spettacolo che coinvolgerà i  presenti sin dalle primissime battute.